News

Manovra, tutti gli incentivi per la casa per il 2022

HomeManovra, tutti gli incentivi per la casa per il 2022

superbonus 110%, ecobonus, enea

La commissione Bilancio del Senato ha approvato l’emendamento alla manovra sul Superbonus 110%, che toglie il vincolo del tetto Isee per le villette e rinnova per il 2022 gli incentivi che avevano dato una spinta propulsiva al settore dell'edilizia. Tra le novità, il bonus del 75% destinato ai lavori che hanno come obiettivo quello di abbattere le barriere architettoniche

I punti principali

Quelle riguardanti il Superbonus 110% sono tra le modifiche più attese alla manovra e prevedono la cancellazione del tetto Isee per le villette e l’applicazione del Superbonus agli impianti fotovoltaici fino a 48 mila euro di spesa.


Superbonus 110% e sismabonus

Via al tetto Isee per le case unifamiliare anche per il 2022. Unico vincolo fissato, quello di effettuare il 30% dei lavori entro il 30 giugno 2022.

Prorogati poi a tutto il 2025 gli interventi nelle aree colpite da eventi sismici a partire dal 2009, e la validità confermata anche per gli impianti fotovoltaici fino a 48mila euro complessivi, cui si aggiunge nell’ottica della spinta alle rinnovabili anche un bonus per gli impianti di produzione elettrica che installano sistemi di accumulo.

Tra gli interventi conformi ai requisiti per accedere all’incentivo fiscale, anche le nostre facciate ventilate System Piega.

Si tratta di un sistema di rivestimento che dona uno slancio moderno agli edifici migliorando la capacità traspirante della struttura. Le pareti ventilate consentono infatti di ottenere ottime prestazioni termoisolanti. Questa tecnologia sfrutta il moto ascensionale dell’aria calda che permette di stabilizzare la temperatura dell’edificio.

Colonnine di ricarica

Se collegate a lavori considerati “trainanti”, la detrazione è nei limiti di 2mila euro per le villette, 1.500 euro per condomini con massimo 8 colonnine e 1.200 euro per quelli che superano le 8.

Barriere architettoniche

Sono previste detrazioni al 75% nel 2022 per i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche.

Bonus mobili

Via libera all'innalzamento a 10mila euro del bonus mobili, a fondi per la cura dell'autismo e per il contrasto ai disturbi alimentari e allo sgravio contributivo al 100% per i contratti di apprendistato.

Il bonus per l’acquisto di mobili, legato ad una ristrutturazione edilizia, viene confermato, ma con l'applicazione di un massimale salito a 10mila euro.

Sostegno ai proprietari di case occupate abusivamente

Con la manovra arriva un fondo da 10 milioni di euro per il 2022 a favore dei proprietari di immobili residenziali non utilizzabili perché occupati abusivamente. Le modalità di attuazione saranno dettate con decreto del Ministero dell'Interno, di concerto con quello della Giustizia e con quello dell'Economia, entro 60 giorni dall'entrata in vigore della legge di Bilancio.

Proroga cartelle

I termini del pagamento delle cartelle notificate dal primo gennaio al 31 marzo 2022 potranno essere pagate entro 180 giorni. Con questa misura, le cartelle in arrivo a gennaio, che scadono a marzo, potranno essere pagate a settembre.

Pensione anticipata per edili e ceramisti

Scende da 36 a 32 anni di contributi la soglia a cui, a 63 anni di età, edili e ceramisti potranno andare in pensione anticipata aderendo all'Ape social.

decoral group small


© Decoral System srl 2020
P.IVA IT03062260231

facebook decoral groupinstagram decoral grouplinkedin decoral grouppinterest decoral group

decoral group, member of archiproducts